“Corso di Fotografia a Vallefoglia / Da Colbordolo verso Urbino: l’arte, la vita, il vento”

Fotografia di Cristian Vescovi, Strada Provinciale Montefabbri, dicembre 2019
Nonostante tutto e nel rispetto assoluto delle regole sanitarie e ministeriali, l’associazione “Centrale Fotografia” continua a progettare la vita e la cultura; ringraziamo di cuore quelli che si sono già iscritti anche senza conoscere le date di svolgimento del “Corso di Fotografia a Vallefoglia / Da Colbordolo verso Urbino: l’arte, la vita, il vento”, ma si spera di ricominciare insieme verso aprile/maggio.
Quindi se volete sono aperte le iscrizioni per il “Corso di Fotografia a Vallefoglia / Da Colbordolo verso Urbino: l’arte, la vita, il vento”, un progetto didattico originale e molto atteso, ispirato al pittore Raffaello Sanzio (Urbino, 1483 – Roma, 1520) e a suo padre Giovanni Santi (Colbordolo, 1435 – Urbino, 1494), in occasione dei cinquecento anni dalla morte di Raffaello.
Il corso è previsto aprile e maggio 2020 (LE DATE POTREBBERO SLITTARE, MA OGNI APPUNTAMENTO DEL CORSO È GARANTITO), a cura di Cristian Vescovi, Paolo Giommi e Marcello Sparaventi, e si potranno seguire dieci appuntamenti dedicati alla tecnica fotografica, al linguaggio visivo e alla conoscenza dei luoghi da fotografare.
In particolare sono previsti cinque incontri teorici serali dalle 20.30 alle 22.30 dove si potranno apprendere le modalità operative della fotografia e analizzare le peculiarità visive delle immagini; gli incontri si svolgeranno alla “sala convegni del Job” al primo piano del “Centro Commerciale Le Cento Vetrine” a Morciola di Vallefoglia (PU) in via Pietro Nenni n.89.
Gli incontri teorici saranno completati da quattro uscite fotografiche, da Colbordolo verso Urbino, in cui i corsisti saranno seguiti dai tutor dell’associazione “Centrale Fotografia”: oltre venti fotografi esperti e appassionati, che saranno a disposizione per mostrare sul campo le nozioni base per l’impostazione della macchina fotografica e dare le prime indicazioni per un consapevole approccio ai soggetti e ai luoghi.
Il corso, a cura di Marcello Sparaventi, Cristian Vescovi e Paolo Giommi è adatto a ogni livello di preparazione e attrezzatura fotografica, sia per chi non ha mai fotografato sia per gli esperti che cercano nuovi stimoli da condividere con altri. Le uscite fotografiche si svolgeranno lungo la vecchia strada che da Colbordolo conduce alla città di Urbino, la via dei Forquini, un percorso antico immerso in un paesaggio ancora oggi sublime che ritroviamo negli sfondi pittorici dei quadri di Raffaello e Santi.
L’ideazione e l’organizzazione dell’evento, dedicato alla cultura fotografica nella Città di Vallefoglia, è dell’Associazione culturale Centrale Fotografia nell’ambito del progetto “Scuola di Paesaggio” in memoria dello studioso di fotografia Roberto Signorini (Milano 1947-2009), con il Patrocinio e la collaborazione della Città di Vallefoglia, il Patrocinio del Comune di Urbino, l’Accademia Raffaello di Urbino e il contributo di Omnia Comunicazione.
“Centrale Fotografia” è un progetto didattico unico nel suo genere, che vanta circa quindici anni d’esperienza nella didattica fotografica applicata al territorio e che ha coinvolto innumerevoli città e paesi tra Marche ed Emilia Romagna con la partecipazione, in circa trenta corsi, di oltre seicento fotografi; ci piace ricordare il primo corso in assoluto che si fece a Montefabbri nel 2005 con il Comune di Colbordolo, ed il sesto, nel 2010 con la collaborazione dell’Unione Pian Del Bruscolo.
Relatori e ospiti speciali, che renderanno molto interessante le serate, sono illustri esperti nel campo dell’arte e della fotografia: Luigi Bravi, Silvia Cuppini, Gualtiero De Santi, Giorgio Donini, Paola Gennari, Paolo Giommi, Cecilia Prete, Marcello Sparaventi, Gianluca Vincenzetti.
I tutor e i collaboratori di “Centrale Fotografia”, sono: Marco Bracci, Paolo Bezziccheri, Francesco Bocchino, Vito Buccellato, Marco Cangiotti, Raffaele Cavalli, Ste-fania Cimarelli, Tim Cooper, Clorinda De Biase, Valerio Del Bene, Mario Della Fornace, Luca Della Martera, Cristina Fori, Patrizia Giubilaro, Claudio Giuliani, Antonello Iannacci, Eugenio Leardini, Davide Priori, Paolo Rossi, Luciano Serafini, Antonella Speziale, Cristian Vescovi.
Le uscite fotografiche si terranno in modo alternato da Colbordolo verso Urbino: la domenica dalle h. 9.30 alle 12.00; oppure al sabato dalle h. 14.30 – 17.00.
Le fotografie del corso saranno selezionate ed esposte nella Città di Vallefoglia in occasione di un evento finale aperto a tutti che si svolgerà presso “El paternal mio nido – Centro di Documentazione Giovanni Santi” a Colbordolo di Vallefoglia (PU), nonché in occa-sione della 12^ edizione di “Centrale Festival”, evento dedicato alla fotografia di ricerca che si svolgerà a Fano dal 12 al 14 giugno 2020. Per informazioni più dettagliate e iscrizioni: info@centralefotografia.com – cell. 347 2974406.

Concorso Fotografico Nazionale 2020 / Sesta Edizione

Concorso Fotografico Nazionale
Sesta Edizione

RITI, COSTUMI E IMMAGINARIO 2020
Presidente di giuria il fotografo: Ivo Saglietti

La partecipazione è gratuita
ed aperta a tutti senza limiti d’età.

Scadenza invio: lunedì 2 marzo 2020

Bando e scheda di partecipazione:
https://www.carnevaledifano.com/wp-content/themes/festy/pdf/bando-concorso-fotografico-2020.pdf
https://www.carnevaledifano.com/wp-content/themes/festy/pdf/scheda-partecipazione-concorso-fotografico-2020.pdf

“CORSO DI FOTOGRAFIA A SENIGALLIA / Il significato delle fotografie: sguardi, luoghi e cose”

Foto di Ferruccio Ferroni: Bambini della scuola di Anterivo 1960

“CORSO DI FOTOGRAFIA A SENIGALLIA /
Il significato delle fotografie: sguardi e luoghi nella comunità, forma e poetica nelle cose”

DEDICATO AL FOTOGRAFO FERRUCCIO FERRONI (Mercatello sul Metauro, 1920 – Senigallia, 2007)

DAL 24 OTTOBRE AL 28 NOVEMBRE 2019

A cura di Paolo Giommi e Marcello Sparaventi

Archivio Ferruccio Ferroni
Associazione culturale Centrale Fotografia
Scuola di Paesaggio – Roberto Signorini

10 APPUNTAMENTI DEDICATI ALLA TECNICA FOTOGRAFICA, AL LINGUAGGIO VISIVO
E ALLA CULTURA DEI LUOGHI
5 INCONTRI, 4 USCITE FOTOGRAFICHE A PICCOLI GRUPPI, SEGUITI DAI TUTOR DI “CENTRALE FOTOGRAFIA”, UN EVENTO FINALE APERTO AL PUBBLICO IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE “27 LUGLIO 2020: CENTO ANNI DALLA NASCITA DI FERRUCCIO FERRONI” A CURA DELL’ARCHIVIO FERRUCCIO FERRONI E DELL’ASSOCIAZIONE “CENTRALE FOTOGRAFIA”, CHE SI SVOLGERÀ NELL’ESTATE 2020.
Corso sulla fotografia per ogni livello di preparazione e attrezzatura fotografica, anche per chi non ha mai fotografato

RELATORI E OSPITI SPECIALI
Annalisa e Lidia Ferroni, Silvana Amati, Paolo Giommi, Antonio Maddamma, Stefano Mariani, Remo Morpurgo, Stefano Schiavoni, Marcello Sparaventi e altri

TUTOR E COLLABORATORI
Giacomo Attorresi, Marco Bracci, Paolo Bezziccheri, Francesco Bocchino, Vito Buccellato, Raffaele Cavalli, Tim Cooper, Stefania Cimarelli, Clorinda De Biase, Valerio Del Bene, Mario Della Fornace, Luca Della Martera, Cristina Fori, Patrizia Giubilaro, Claudio Giuliani, Antonello Iannacci, Eugenio Leardini, Davide Priori, Paolo Rossi, Luciano Serafini,
Antonella Speziale, Cristian Vescovi

INCONTRI H. 20.30 FINO ALLE 22.30
GIOVEDI’ 24 OTTOBRE 2019
GIOVEDI’ 7 / 14 / 21 / 28 NOVEMBRE 2019
Presso la casa di Ferruccio Ferroni in via Piemonte 7 a Senigallia (An)

USCITE FOTOGRAFICHE A SENIGALLIA
H. 14.30 FINO ALLE 17.30: SAB. 26 OTTOBRE 2019, SAB. 9 NOVEMBRE 2019.

H. 9.30 FINO ALLE 12.00:
DOM. 17 NOVEMBRE 2019, DOM. 24 NOVEMBRE 2019.

Le fotografie del corso saranno selezionate ed esposte a Senigallia in occasione di un evento finale pubblico nell’estate 2020: “27 luglio 2020: cento anni dalla nascita di Ferruccio Ferroni”

Per Informazioni ed iscrizioni
info@centralefotografia.com – cell. 347 2974406
il programma completo su: www.centralefotografia.com

PROGRAMMA

– Giovedì 24 ottobre 2019 dalle ore 20.30 alle 22.30:
“Introduzione al corso e alla tecnica di ripresa fotografica”
Interventi di Paolo Giommi e Marcello Sparaventi;
casa di Ferruccio Ferroni in via Piemonte 7 a Senigallia (An).

– Sabato 26 ottobre 2019 dalle ore 14.30 alle 17.30: prima uscita fotografica a Senigallia.

– Giovedì 7 novembre 2019 dalle ore 20.30 alle 22.30:
Le fotografie per evidenziare la tecnica fotografica ed il linguaggio
“La percezione della luce e la tecnica di ripresa fotografica”
Interventi di Paolo Giommi e Marcello Sparaventi;
casa di Ferruccio Ferroni in via Piemonte 7 a Senigallia (An).

– Sabato 9 novembre 2019 dalle ore 14.30 alle 17.30: terza uscita uscita fotografica a Senigallia.

– Giovedì 14 novembre 2019 dalle ore 20.30 alle 22.30:
Le fotografie per evidenziare la tecnica fotografica ed il linguaggio;
Interventi di Paolo Giommi e Marcello Sparaventi;
casa di Ferruccio Ferroni in via Piemonte 7 a Senigallia (An).

– Domenica 17 novembre 2019 ore 9.30 alle 12.00: terza uscita fotografica a Senigallia.

– Giovedì 21 novembre 2019 dalle ore 20.30 alle 22.30:
Le fotografie per evidenziare la tecnica fotografica ed il linguaggio
Interventi di Paolo Giommi e Marcello Sparaventi;
casa di Ferruccio Ferroni in via Piemonte 7 a Senigallia (An).

– Domenica 24 novembre 2019 ore 9.30 alle 12.00: quarta uscita fotografica a Senigallia.

– Giovedì 28 novembre 2019 dalle ore 20.30 alle 22.30:
Le fotografie per evidenziare la tecnica fotografica ed il linguaggio
Interventi di Paolo Giommi e Marcello Sparaventi;
casa di Ferruccio Ferroni in via Piemonte 7 a Senigallia (An).

EVENTO FINALE A SENIGALLIA NELL’ESTATE 2020

Foto di copertina di Ferruccio Ferroni: “bambini della scuola di Anterivo, 1960”

I corsisti di “Centrale Fotografia” nel 2012 a Senigallia per il “Corso di Fotografia nelle Marche”.

“CORSO DI FOTOGRAFIA A FANO / Il Mare Adriatico: naturale, umano e cosmico”

Fotografia di Stefano Mariani

Dal 10 aprile al 15 maggio 2019
“CORSO DI FOTOGRAFIA A FANO / Il Mare Adriatico: naturale, umano e cosmico”                                                                                                            Ispirato allo scrittore Fabio Tombari (Fano 1899 – Rio Salso, 1989) a centovent’anni dalla nascita e trent’anni dalla scomparsa.
Organizzato dall’associazione culturale Centrale Fotografia in collaborazione con l’Archivio degli eredi di Fabio Tombari, con la Galleria Del Monte ed il geografo letterario Massimo Bini.
A cura di Paolo Giommi e Marcello Sparaventi.
Cinque incontri teorici il mercoledì dalle 20.30 alle 22.30, presso la Galleria del Monte in piazza Sansovino n. 3 a Fano, e quattro uscite fotografiche a Fano di due ore circa seguite dai tutor di Centrale Fotografia: sabato pomeriggio oppure in alternativa la domenica mattina.
Evento espositivo finale con le foto dei partecipanti, inserito nel programma dell’undicesima edizione di CENTRALE FESTIVAL, la rassegna dedicata all’immagine contemporanea, diretta da Luca Panaro, che si svolgerà nella Rocca Malatestiana a Fano dal 7 al 9 giugno 2019 e alla Memo Mediateca Montanari.
Per informazioni ed iscrizioni:
tel. 347 29 74 406
oppure: info@centralefotografia.com
Fotografia di copertina: Stefano Mariani.

RELATORI E OSPITI SPECIALI
Massimo Bini, Paolo Giommi, Marcello Sparaventi

TUTOR E COLLABORATORI
Marco Bracci, Paolo Bezziccheri, Francesco Bocchino, Vito Buccellato, Fabiana Bugli, Raffaele Cavalli, Tim Cooper, Stefania Cimarelli, Clorinda De Biase, Valerio Del Bene, Mario Della Fornace,  Luca Della Martera, Cristina Fori, Patrizia Giubilaro, Antonello Iannacci, Claudio Giuliani, Eugenio Leardini, Fabio Piergiovanni, Paolo Rossi, Luciano Serafini, Antonella Speziale, Cristian Vescovi

INCONTRI H. 20.30 – 22.30
MERC. 10 / 17 / 24 APRILE 2019
MERC. 8 / 15 MAGGIO 2019

USCITE FOTOGRAFICHE NELLE TERRE ROVERESCHE DI DUE ORE CIRCA
H. 9.30: DOM. 14 APRILE 2019                                                                                                                                         H. 14.30: SAB. 20 APRILE 2019
H. 9.30: DOM. 5 MAGGIO 2019
H. 14.30: SAB. 11 MAGGIO 2019

Contributo associativo a “Centrale Fotografia” per l’intero corso: 80 euro Studenti fino a 24 anni: 40 euro

Le fotografie del corso saranno selezionate ed esposte a Fano in occasione di un evento finale aperto a tutti

Per Informazioni ed iscrizioni
info@centralefotografia.com – cell. 347 2974406

PROGRAMMA

– Mercoledì 10 aprile 2019 ore 20.30, Galleria Del Monte piazza Sansovino n. 3 Fano (PU):                                                                                 “Introduzione al corso e alla tecnica di ripresa fotografica”                                                                                                                  Interventi di Paolo Giommi, Marcello Sparaventi e Massimo Bini

– Domenica 14 aprile 2019 ore 9.30: prima uscita fotografica a Fano con i tutor di Centrale Fotografia

– Mercoledì 17 aprile 2019 ore 20.30, Galleria Del Monte piazza Sansovino n. 3 Fano (PU):                                                                                                 “La percezione della luce e la tecnica di ripresa fotografica”                    Interventi di Paolo Giommi, Marcello Sparaventi e Massimo Bini

– Sabato 20 aprile 2019 ore 14.30: seconda uscita fotografica a Fano con i tutor di Centrale Fotografia

– Mercoledì 24 aprile 2019 ore 20.30, Galleria Del Monte piazza Sansovino n. 3 Fano (PU):                                                                                                 “Le fotografie per evidenziare la tecnica fotografica ed il linguaggio”                                                                                                                    Interventi di Paolo Giommi, Marcello Sparaventi e Massimo Bini

– Domenica 5 maggio 2019 ore 9.30: terza uscita fotografica a Fano con i tutor di Centrale Fotografia

– Mercoledì 8 maggio 2019 ore 20.30, Galleria Del Monte piazza Sansovino n. 3 Fano (PU):                                                                                              “Le fotografie per evidenziare la tecnica fotografica ed il linguaggio”                                                                                                                     Interventi di Paolo Giommi, Marcello Sparaventi e Massimo Bini

– Sabato 11 maggio 2019 ore 14.30: quarta uscita fotografica a Fano con i tutor di Centrale Fotografia

– Mercoledì 15 maggio 2019 ore 20.30, Galleria Del Monte piazza Sansovino n. 3 Fano (PU):                                                                                                 “Le fotografie per evidenziare la tecnica fotografica ed il linguaggio”                                                                                                                    Interventi di Paolo Giommi, Marcello Sparaventi e Massimo Bini

EVENTO FINALE A FANO SABATO 8 GIUGNO 2019

 

Il ritratto come pretesto / Marco Vincenzi a Cattolica

A Cattolica la fotografia d’autore continua ad essere la protagonista, presso “L’Osservatorio sulla Fotografia tra Marche ed Emilia Romagna” della Galleria Comunale Santa Croce, che si trova in via Pascoli 21 nel centro storico cattolichino. Dopo svariate mostre negli ultimi anni, dedicate ad alcuni dei migliori fotografi che operano tra Marche ed Emilia Romagna, come Pietro Zangheri, Marco Pesaresi, Stefano Mariani, Silvio Canini, Paolo Talevi, Eriberto Guidi, Cinzia Aze, Silvano Bacciardi, Giovanni Zaffagnini, e l’ultima di Giuseppe Morandi presentata dal prof. Arturo Carlo Quintavalle, ecco un altro evento di rilievo promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cattolica e dall’associazione culturale “Centrale Fotografia” di Fano, dove il protagonista sarà il fotografo ed artista visuale Marco Vincenzi, il quale celebra con questa personale oltre quarant’anni di ricerca e studio nella fotografia. Sabato 8 settembre 2018 alle ore 17.30, verrà inaugurata la mostra “Il ritratto come prestesto” con le immagini di Marco Vincenzi, a cura di Marcello Sparaventi, mentre alle 18.00 ci sarà un dialogo-confronto tra l’autore ed il curatore per delineare i passaggi più significativi dei lavori esposti. Marco Vincenzi a riguardo del suo lavoro che verrà esposto a Cattolica dice: La fotografia dell’Altro, più che il Ritratto, è stata quella che mi ha sempre accompagnato in questi quarant’anni, ma che non ho mai esposto in pubblico, se non nella mia prima mostra tenutasi a Fano, all’interno della rassegna “Ricerca 80” nella Rocca Malatestiana. Un’idea di fotografia, che fa parte del mio intero percorso fotografico, anche se non in modo esclusivo, ma che ho sempre affrontato come un pretesto, strumentalmente, per riflettere e conoscere altro dal ritratto in senso stesso. La mostra presenta fotografie di allora, anche un paio di quelle che esposi nel 1980, fino ad arrivare a quelle prodotte negli ultimi periodi, come fosse una sorta di puzzle, un unico lavoro. Sono fotografie molto diverse fra loro, che presentano differenti forme, sia da un punto di vista linguistico, sia per le scelte tecniche privilegiate;nfotografie dove l’Altro (il soggetto ritratto) non è mai, o quasi mai, l’obiettivo finale. Sia che si tratti di fotografie fatte in studio, oppure scattate per strada, ma anche quelle elaborate in modo più concettuale, di mia produzione oppure provenienti da archivi non miei, sono solo un “pretesto” per conoscere, incontrare, riflettere, indicare, affermare attraverso lo sguardo la mia poliedrica identità umana.

Marco Vincenzi è nato a Fano PU nel 1958, ma da trent’anni vive nella Repubblica di San Marino. Sociologo, esperto di comunicazione visiva e di fotografia, ha collaborato con enti ed istituzioni per la realizzazione di progetti di ricerca, attività culturali e mostre. In particolare, si è occupato dello studio e della promozione della cultura fotografica, ma anche d’infanzia e di promozione della partecipazione sociale dei bambini, facendo uso della fotografia, e per cui ha pubblicato: “La promozione del dialogo attraverso la fotografia” in “Costruire la diversità e il dialogo con bambini e preadolescenti”, a cura di C. Baraldi – ed. La Mandragora (1995); “Lo sguardo dei bambini: la fotografia come strumento di pianificazione sociale partecipata” in “Autonomie locali e servizi sociali 3/09”, a cura di P. Zurla – ed. Il Mulino (2009). Ha pubblicato alcuni libri fotografici e realizzato mostre in Italia e all’estero, dove sue opere sono conservate in diverse collezioni pubbliche e private: “Donodidonna”, con testo introduttivo di Italo Zannier, 1994, AIEP Editore; “Nelle case della cultura contadina”, 2000, AIEP Editore; “Id. Rimini (2009-2010)”, 2014, Danilo Montanari Editore; “Intruso”, 2017, Pazzini Editore. È stato curatore della collana “Edizioni di photographia” per l’editore AIEP di San Marino. Ha insegnato Cultura visuale presso il Master di Alta formazione sull’immagine contemporanea a Fondazione Fotografia Modena. Ha ideato e curato l’attività di RF64 Spazio Minimo a San Marino. La mostra continuerà fino al 7 ottobre 2018: aperta il venerdì, sabato e domenica dalle 16.00 alle 19.00 con ingresso libero.

Fotografia di ricerca a Fano e nelle Marche