NEL MIO GIARDINO 2018 FRONTE 1 PRINT

Il concorso fotografico “Nel mio giardino” nel contesto della 46° edizione della manifestazione “Cattolica in Fiore (26 aprile – 1 maggio 2018)”, vuole stimolare una riflessione dell’Osservatorio di Fotografia tra Marche e Emilia-Romagna, sul ruolo che i giardini privati e pubblici ricoprono all’interno di una città (che sia una metropoli, una città di provincia o un piccolo paese), insistendo in particolar modo sugli aspetti architettonici, paesaggistici e sociali. I partecipanti potranno rappresentare fotograficamente e simbolicamente qualsiasi tipologia di giardino, terrazzi, orti, parchi, paesaggi particolarmente sentiti ed amati.

S’invitano i fotografi a interpretare il giardino in modo personale e originale, sviluppando una riflessione sul significato dei giardini e sull’apporto dato dal giardino nel rapporto che l’uomo ha con architettura e paesaggio. Il concorso è aperto a tutti, a prescindere dell’esperienza fotografica. La partecipazione al concorso è gratuita.

Le fotografie (massimo 4) e la scheda di partecipazione vanno inviate in modalità We Transfer o sistemi simili entro il 16 aprile 2018 all’indirizzo nelmiogiardino2018@gmail.com

Per tutti i dettagli si rinvia al Bando di concorso allegato.

Per informazioni:

Tel. 0541966603 www.cattolica.net

Cell. 3472974406 www.centralefotografia.com

PDF icon Bando concorso “Nel mio giardino” Cattolica 2018 203.69 KB
PDF icon Scheda di partecipazione “Nel mio giardino” Cattolica 2018 71.16 KB

La mostra “Scala 1:1″ di Silvano Bacciardi / Osservatorio tra Marche ed Emilia Romagna

MAN 1_1 BACCIARDI 100

Cattolica – Si rinnova l’appuntamento culturale con la fotografia d’autore, presso “L’Osservatorio sulla Fotografia tra Marche ed Emilia Romagna” della Galleria Comunale Santa Croce di Cattolica, che si trova in via Pascoli 21. Dopo le mostre di fotografia dedicate ad Eriberto Guidi e Cinzia Aze, ecco un altro evento promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cattolica e dall’associazione culturale “Centrale Fotografia” di Fano, dove il protagonista sarà il fotografo Silvano Bacciardi, autore di notevole esperienza ed espressività. Sabato 16 settembre 2017 alle ore 18.00, verrà inaugurata la mostra “Scala 1:1″ con le immagini di Silvano Bacciardi, a cura di Marcello Sparaventi presidente di Centrale Fotografia e con il testo del critico d’arte Luca Panaro: dove si potranno osservare tre progetti a cui Bacciardi si è dedicato negli ultimi anni, i quali denotano gli aspetti formali e contenutistici che distinguono l’autore, nel panorama della fotografia contemporanea.
Luca Panaro dice a riguardo del progetto “1.1” che da il titolo alla mostra: “Le dimensioni delle immagini riprodotte corrispondono esattamente agli oggetti fotografati, sono dunque in scala 1:1. Proprio per questo differiscono dalla fotografia convenzionale che, come sappiamo, si vanta di “documentare” la realtà, ma in piccole dimensioni. Nessun tentativo di contestualizzare quella lastra di metallo traforato che divide il penitente dal sacerdote. Una fotografia senza sfondamento prospettico, per dirla con termini in uso all’arte pittorica del passato”. Mentre Bacciardi stesso dice a riguardo del suo approccio fotografico: “Ho un rapporto vitale con il paesaggio al punto di esserne prigioniero e vittima. Cerco da sempre di riprogettarne la visione, isolando segni e forme, nel tentativo di riorganizzare i suoi elementi, coltivando l’illusione di pervenire ad una nuova figurazione estetica”.
Silvano Bacciardi nasce nel 1961 a Fermignano (PU), nel 1986 consegue il diploma di laurea presso ISIA di Urbino. Dal 1986  al 1989  lavora come art director presso Armando Testa. Dal 1989 è fotografo di scena del Rossini Opera Festival. Nel 1990 fonda con Fulvia Amati lo studio Amati Bacciardi, dove lavora tuttora come fotografo e art director nel settore del design. Dal 2002 al 2009 è stato docente di fotografia all’ISIA di Urbino. Vive e lavora a Pesaro.
La mostra continuerà con l’ingresso libero fino al 15 ottobre 2017, dal venerdì alla domenica dalle 16.00 alle 19.00.

Corso di Fotografia nella Repubblica di San Marino

Corso di fotografia nella Repubblica di San marino, dal 5 ottobre al 9 novembre

CORSO DI FOTOGRAFIA NELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO / TRA LUCE E TERRA: L’UOMO, LA VITE, IL VINO

DAL 5 OTTOBRE AL 9 NOVEMBRE 2017

A cura di Paolo Giommi Marcello Sparaventi

Consorzio Vini San Marino
Con il Patrocinio della Repubblica di San Marino
Associazione culturale Centrale Fotografia
Scuola di Paesaggio – Roberto Signorini

Corso sulla fotografia per ogni livello di preparazione e attrezzatura fotografica, anche per chi non ha mai fotografato. 11 appuntamenti dedicati alla tecnica fotografica, al linguaggio visivo e alla cultura dei luoghi: 6 incontri teorici e 5 uscite fotografiche a piccoli gruppi, seguiti dai tutor di “Centrale Fotografia”

Relatori e ospiti speciali

Giuseppe Morandi, Marcello Sparaventi, Marco Vincenzi

Tutor e collaboratori

Paolo Bezziccheri, Francesco Bocchino, Paolo Braconi, Vito Buccellato, Fabiana Bugli, Raffaele Cavalli, Stefania Cimarelli, Clorinda De Biase, Valerio Del Bene, Mario Della Fornace, Cristina Fori, Giacomo Franchini, Patrizia Giubilaro, Claudio Giuliani, Eugenio Leardini, Fabio Piergiovanni, Paolo Rossi, Luciano Serafini, Antonella Speziale, Cristian Vescovi

Incontri

Giovedì 5 / 12 / 19 / 26 OTTOBRE 2017 ore 21.00
Giovedì 2 / 9 NOVEMBRE 2017 ore 21.00
Consorzio Vini di San Marino
Strada Serrabolino n. 89
Valdragone, Borgo Maggiore
Repubblica di San Marino

Uscite fotografiche nella Repubblica di San Marino

H. 14.30: SAB. 7 OTTOBRE 2017 / SAB. 4 NOVEMBRE 2017
H. 9.30: DOM. 15 / 22 / 29 OTTOBRE 2017

Evento finale: sabato 25 novembre 2017 ore 17.00

Iscrizione associativa per l’intero corso: 80 euro
Studenti fino a 25 anni: 40 euro

Le fotografie del corso saranno selezionate ed esposte nella  in occasione di un evento finale aperto a tutti

Per informazioni ed iscrizioni:
info@centralefotografia.com – cell. 347 2974406

Foto di Bianca Bertuccioli: Corso di Fotografia a Rio Salso, 2015, Archivio Centrale Fotografia

Continua a leggere

18622114_448970612103029_1984672829842563073_n

CENTRALE FOTOGRAFIA nona edizione “Da vicino”

CENTRALE FOTOGRAFIA

nona edizione
“Da vicino”

8-9-10-11 giugno 2017
Chiesa di San Pietro in Valle, Ex Chiesa di San Francesco, Fano (PU)

a cura di Luca Panaro e Marcello Sparaventi

Dal 8 al 11 giugno 2017 a Fano l’immagine fotografica torna ad essere protagonista con la nona edizione di Centrale Fotografia, rassegna annuale di eventi a tema sulla fotografia e l’arte contemporanea, a cura di Luca Panaro e Marcello Sparaventi.
La rassegna è organizzata dall’Associazione Culturale Centrale Fotografia, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Fano, con la compartecipazione del Consiglio Regionale Assemblea Legislativa delle Marche e con il contributo di Caffè Centrale, Hotel de La Ville, Ristorante la Liscia – Da Ori, Ominia Comunicazione.

Il titolo scelto quest’anno, “Da vicino”, suggerisce un’attenzione particolare verso immagini di superfici realizzate a distanza ravvicinata, disinteressate alla tradizionale funzione informativa, indirizzate piuttosto a indagare un nuova estetica fotografica. Si ritiene interessante far conoscere al pubblico di Centrale Fotografia, che ci segue con passione da anni, questo particolare modo di operare che pone l’accento su una rinnovata iconografia. Questo sarà possibile mediante incontri con gli autori, mostre, conferenze, presentazioni di libri, momenti di riflessione sulla fotografia e l’arte contemporanea.

Gli ospiti d’onore di quest’anno sono due affermati artisti contemporanei: Marina Ballo Charmet e Daniela Comani. Tra le novità di questa edizione il “Focus Danimarca”, che ha come protagonisti gli artisti Nicolai Howalt e Trine Søndergaard, guest curator Irene Campolmi, che sancisce la partnership tra Centrale Fotografia e il Copenhagen Photo Festival. All’interno della Chiesa di San Pietro in Valle anche l’esposizione “Chippendale Studio” composta dalle opere di Marilisa Cosello, Simone Massafra e Yvonne Vionnet. Tra gli altri appuntamenti un ricco calendario di presentazioni di libri freschi di stampa e lo spazio editoria a cura di Skinnerboox.

#centralefotografia2017

Tutte le iniziative di Centrale Fotografia sono a ingresso gratuito

Ecco il programma 2017:

Nona edizione rassegna Centrale Fotografia Fano 2017A4 piegh rassegna2017-2

FERRUCCIO FERRONI FOTOGRAFO Studi recenti da Londra, Lucera e Roma

A dieci anni dalla sua triste scomparsa

“FERRUCCIO FERRONI FOTOGRAFO
Studi recenti da Londra, Lucera e Roma”

Sabato 27 maggio 2017 ore 18.00
Casa Ferroni, via Piemonte n. 7 – Senigallia, (An).

Presentazione lavori, con gli interventi di: Martina Caruso (studiosa di fotografia), Claudio Cesarini (storico dell’arte), Giuseppe Trincucci (storico), Alessia Venditti (studiosa e critica di fotografia) e Manfredo Manfroi (Presidente del Circolo Fotografico La Gondola di Venezia).
Si potrà visitare una mostra con le fotografie originali di FERRUCCIO FERRONI.

Ingresso libero.
Ideazione e organizzazione: Associazione culturale Centrale Fotografia; con il Patrocinio del Comune di Senigallia.
A cura di: Marcello Sparaventi, con la collaborazione di Lidia Barucca Ferroni e di Annalisa Ferroni Bismut

Verranno presentati:
– Italian Humanist Photography from Fascism to the Cold War. Di Martina Caruso, libro edito da Bloomsbury Academic a Londra nel 2016. La fotografia di copertina del libro inglese è di FERRUCCIO FERRONI: “Ballerini” del 1954.

– Cavalli, Giacomelli, Ferroni, Gambelli a Lucera. I fotografi marchigiani in Puglia A cura di Giuseppe Trincucci e Marcello Sparaventi, libro edito da Quaderni di Palazzo D’Auria Secondo, Lucera 2016.

– Ferruccio Ferroni, fotografie. Tesi di Alessia Venditti, Facoltà di Lettere e Filosofia, Corso di Laurea in Storia dell’Arte presso la Cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea, Sapienza Università di Roma, Anno Accademico 2015-2016.

Nelle immagini, nei luoghi e nei racconti dei grandi fotografi delle Marche Istallazione Fotografica a cura di Centrale Fotografia. Cinque anni dopo: Corso di fotografia Fano Pesaro Senigallia Corinaldo Ancona Fermo / Nelle immagini, nei luoghi e nei racconti dei grandi fotografi delle Marche; si svolse dal 3 ottobre al 9 dicembre 2012.
La fotografia a FERRUCCIO FERRONI è stata realizzata a Fano nel giugno del 2007, da Paolo Talevi.

Ferruccio Ferroni - Fano, giugno 2007 - Foto di Paolo Talevi
Ferruccio Ferroni – Fano, giugno 2007 – Foto di Paolo Talevi
- Italian Humanist Photography from Fascism to the Cold War. Di Martina Caruso, libro edito da Bloomsbury Academic a Londra nel 2016. La fotografia di copertina del libro inglese è di FERRUCCIO FERRONI: "Ballerini" del 1954.
– Italian Humanist Photography from Fascism to the Cold War. Di Martina Caruso, libro edito da Bloomsbury Academic a Londra nel 2016. La fotografia di copertina del libro inglese è di FERRUCCIO FERRONI: “Ballerini” del 1954.
- Ferruccio Ferroni, fotografie. Tesi di Alessia Venditti, Facoltà di Lettere e Filosofia, Corso di Laurea in Storia dell’Arte presso la Cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea, Sapienza Università di Roma, Anno Accademico 2015-2016.
– Ferruccio Ferroni, fotografie. Tesi di Alessia Venditti, Facoltà di Lettere e Filosofia, Corso di Laurea in Storia dell’Arte presso la Cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea, Sapienza Università di Roma, Anno Accademico 2015-2016.
- Cavalli, Giacomelli, Ferroni, Gambelli a Lucera. I fotografi marchigiani in Puglia A cura di Giuseppe Trincucci e Marcello Sparaventi, libro edito da Quaderni di Palazzo D’Auria Secondo, Lucera 2016.
– Cavalli, Giacomelli, Ferroni, Gambelli a Lucera. I fotografi marchigiani in Puglia A cura di Giuseppe Trincucci e Marcello Sparaventi, libro edito da Quaderni di Palazzo D’Auria Secondo, Lucera 2016.

 

Fotografia di ricerca a Fano e nelle Marche