Tutti gli articoli di Marcello Sparaventi

Centrale Fotografia di Fano al XXXIV SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO 2022

L’associazione culturale Centrale Fotografia di Fano al XXXIV SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO 2022 ‘CUORI SELVAGGI’ per presentare il libro: Fotografia. Esordi della critica Giuseppe Cavalli 1947-1961, a cura dell’Associazione Culturale Centrale Fotografia di Fano con gli autori Marcello Sparaventi, Cristian Vescovi; per l’occasione con l’Assessore alla Cultura della Regione Marche Giorgia Latini e il critico d’arte Luca Panaro è stata presentata la 13^ edizione di Centrale Festival che si svolgerà dal 10 al 12 giugno 2022 alla Rocca Malatestiana di Fano.

CENTRALE FESTIVAL 13 SHOWS

10-11-12 GIUGNO 2022
ROCCA MALATESTIANA DI FANO

A CURA DI LUCA PANARO E MARCELLO SPARAVENTI

MOSTRE 2022 ////////

Venerdì 10 giugno ore 21:00 inaugura alla Rocca Malatestiana di Fano la tredicesima edizione di Centrale Festival, una rassegna di eventi sulla fotografia e l’arte contemporanea. Conversazioni con gli artisti, presentazioni di libri, esposizione di opere fotografiche e di videoarte, più di cinquanta autori coinvolti provenienti da varie regioni d’Italia. Tutte le mostre sono a ingresso gratuito con visite guidate fino al 26 giugno 2022.

> PROGRAMMA 2022

OPEN CALL ////////

I progetti espositivi scelti tra molte candidature Under 30 sono stati visionati da Gaia Amorello (writer presso Pellicola Magazine e contributor per Yogurt Magazine), Alessandro Carrer (curatore indipendente e docente di Estetica della fotografia all’ISIA di Urbino), Giulia Moscheni (contributor per Forme Uniche e assistente di Chippendale Studio). Dalla selezione sono nate tre mostre che vedono protagoniste le opere di nove artisti provenienti da ogni regione d’Italia.
UNTIL THE QUIET COMES: Giacomo Alberico, Dario D’Alessio, Francesca Macis.
E DIEDE DELLA LANCIA IN UNA PALA: Marta Vultaggio, Stefano Conti, Zeroscena.
IL SILENZIO DELLA LINGUA: Adele Dipasquale, Angelo Iaia, Giada Cicchetti.

TALK: venerdì 10 giugno
ore 21:30 Luca Panaro e Marcello Sparaventi in conversazione con Gaia Amorello, Alessandro Carrer, Giulia Moscheni

SPECIAL GUEST ////////

Centrale Festival ha dimostrato negli anni attenzione alla valorizzazione di autori impegnati nella ricerca e nella sperimentazione. Per la tredicesima edizione i curatori Luca Panaro e Marcello Sparaventi hanno deciso di invitare l’artista Fabio Sandri, già ospite d’onore nel 2014, che nel salone principale della Rocca Malatestiana presenta una grande installazione composta da opere recenti intitolata TRAVI (2022). In collaborazione con Artericambi Gallery, Verona. Le travi sono il prolungamento della macchina fotografica, indicano e determinano il punto di vista che vede lo spazio con angolature sorprendenti. Il pubblico è invitato a interagire.

TALK: venerdì 10 giugno
ore 22:00 Fabio Sandri e Luca Panaro

EDUCATIONAL ////////

Quest’anno Centrale Festival ospita un progetto di ISIA Urbino dal titolo FOTOGRAFIA: IDENTITÀ E TERRITORIO, a cura di Paola Binante, Alessandro Carrer, Jonathan Pierini, con opere degli studenti Giacomo Bianco, Anita Cariolaro, Rosario Terranova. La scuola specialistica in fotografia propone una riflessione sulle molteplici possibilità del linguaggio fotografico, dedicando particolare attenzione ai diversi aspetti della cultura materiale e utilizzando la produzione di immagini quale strumento per l’indagine del territorio.
Come raccontano i lavori presentati in mostra, l’analisi fotografica di un luogo non si limita all’osservazione ed alla documentazione, ma diviene un’attitudine critica alla costruzione dello spazio.

TALK: domenica 12 giugno
ore 18:00 Paola Binante, Luca Capuano, Jonathan Pierini e gli studenti

FOCUS ////////

Come ogni anno Centrale Festival propone alcune mostre a cura di Chippendale Studio Associazione Centrale Fotografia, concepite in forma di libro e al contempo sviluppate come progetto espositivo.

L’installazione IGNARI TOTIUS CORPORIS di Giorgio Barbetta si compone di una scultura gonfiabile in pvc satinato che si manifesta all’interno della chiesetta alla Rocca Malatestiana, riapparendo all’esterno sulle affissioni publiche collocate in prossimità del parcheggio di Piazzale Malatesta.

La mostra A POSTCARD FOR FLOYD di Giangiacomo Rocco di Torrepadula nasce come progetto fotografico e di mail art con lo scopo di generare una riflessione corale sul caso dell’afro-americano George Floyd, ucciso durante un arresto il 25 maggio 2020 per mano di un poliziotto che lo soffocò bloccandolo a terra con un ginocchio.

OROBORO di Antonella Speziale nasce come libro d’artista contenente fotografie prelevate dall’archivio personale dell’autrice. Il materiale è ordinato secondo una serie di dittici e la mostra traduce questo gioco sottile di affinità e relazioni in cui ogni immagine decripta il senso di quella che le sta vicino.

TALKS: sabato 11 giugno
​​in conversazione con Luca Panaro
ore 17:30 Antonella Speziale
ore 18:30 Giorgio Barbetta
ore 21:30 Giangiacomo Rocco di Torrepadula

IN CENTRO ////////

PROVA DI TRASMISSIONE è un progetto a cura di Associazione Centrale Fotografia che mostra i lavori degli ultimi due laboratori didattici. Un’attività iniziata nel 2005 a Colbordolo, per proseguire a distanza durante la pandemia e riflettere sui temi legati alla visione e l’autorialità. Fotografie di: Tiziana Bertuccioli, Samantha Bertulli, Paolo Braconi, Stefania Casadei, Laura Chiaravallotti, Antonio Ciccone, Massimo Gennaro, Eleonora Goio, Arianna LazzariniGiulio MensiLaura PascucciMaria Chiara Ricci, Stefano Simoncelli, Susanna MurrayTiziana VolentieriIleana Travani.

Caffè Centrale, Corso Matteotti 104 CentralEdicola, Piazza Amiani

TALK: venerdì 10 giugno
Fondazione Carifano, via Montevecchio, 114
ore 17:00 Marcello Sparaventi e gli artisti partecipanti

SPAZIO BOOKSHOP ////////

Per ogni edizione di Centrale Festival la gestione del bookshop è affidata a un editore, quest’anno è la volta di PENISOLA EDIZIONI, fondata da Steve Bisson nel 2019 con l’obiettivo di promuovere la ricerca fotografica e le arti visive in Italia. Ogni libro interpreta un bisogno autoriale che corrisponde ad una tappa di maturazione in un percorso di crescita progettuale ed espressiva. Ma è anche spesso l’esito di un dialogo aperto e unico, con studiosi, docenti, critici, curatori ed esperti. Le diverse collane rappresentano orizzonti di approfondimento e di navigazione.

TALKS: domenica 12 giugno
ore 11:00 Steve Bisson, Cristina Comparato
ore 16:00 Federico Arcangeli, Giovanni Cecchinato, Mauro Corinti

GIORNATE INAUGURALI ////////

venerdì 10 giugno h. 21:00-24:00
sabato 11 giugno h. 11:00-24:00
domenica 12 giugno h. 11:00-23:00

Rocca Malatestiana, Piazzale Malatesta, Fano (PU)

FINO AL 26 GIUGNO////////

venerdì, sabato, domenica h. 17:30-19:30
visite guidate su appuntamento
centralefestival@gmail.com

Tutte le iniziative sono a ingresso gratuito

CENTRALE FESTIVAL 13

Sovversivi – Presentazione del nuovo libro di Giovanni Zaffagnini

Sovversivi – Presentazione del nuovo libro di Giovanni Zaffagnini

Venerdì 22 aprile 2022 alle ore 17.00 verrà presentato a Fano  presso la sala di rappresentanza della Fondazione Cassa Di Risparmio di Fano il libro “Sovversivi: Joyce – Dante – Calvino – Pasolini – Celati – Rimbaud – Campana – Sepulveda” di Giovanni Zaffagnini edito da Pequod alla fine del 2021, un evento rilevante dedicato alla cultura fotografica a cura dell’associazione culturale Centrale Fotografia di Fano, che sta preparando la consueta edizione estiva di Centrale Festival dal 10 al 12 giugno alla Rocca Malatestiana di Fano e nel centro storico, l’evento fotografico più importante e innovativo delle Marche, dove esporranno gli artisti selezionati dal comitato di selezione (Gaia Amorello, Giulia Moscheni, Alessandro Carrer) che è già al lavoro per visionare tutti i progetti e scegliere quali esporre, su 70 candidature giunte dall’Italia e dal estero.

Giovanni Zaffagnini ha realizzato un imponente progetto editoriale che presenterà a Fano in anteprima regionale e dove interverrà lui stesso, con la partecipazione del poeta Marco Ferri e Marcello Sparaventi ideatore di Centrale Fotografia. Un operazione particolare dove Zaffagnini osserva il mondo con gli occhi di otto letterati “sovversivi” fingendo di aver prestato la sua fotocamera ad ognuno di loro: vengono ascoltate le note musicali nell’acqua che scorre nei fiumi di Joyce, viene osservata la palude dello Stige Dantesco, si descrive l’errore di rilegatura nel viaggiatore di Calvino e altro ancora. Un dialogo affascinante fra letteratura e fotografia di un autore mai banale.

Giovanni Zaffagnini vive e lavora a Fusignano (Ravenna). Dalle ricerche etnografiche concluse nel corso degli anni Novanta, è passato a una fotografia rivolta prevalentemente ai linguaggi e alla sperimentazione, spesso legata ad altre forme di espressione. Nel 1986, su progetto di Gianni Celati, è stato fra i curatori della mostra itinerante e del volume Traversate del deserto (Ravenna, Essegi Editore); nel 2016 ha curato la mostra e il volume Abitare il deserto (Ravenna, Osservatorio fotografico).

Ha esposto i suoi lavori in mostre personali e collettive in Italia e all’estero.

Ha pubblicato monografie con vari editori fra i quali: Charta, Silvana Editoriale, Danilo Montanari, Editrice Quinlan. Le sue opere sono presenti nelle seguenti collezioni: Bibliothèque Nationale de France, Paris; Canadian Centre for Architecture, Montreal; Galleria Civica, Modena; Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, Bologna; Archivio Italo Zannier, Venezia. L’ingresso è libero seguendo le modalità di prevenzione anti Covid 19 vigenti. www.centralefotografia.com

L’EVOLUZIONE NELLA FOTOGRAFIA

L’EVOLUZIONE NELLA FOTOGRAFIA
dall’errore fotografico alla messa in scena del reale

20 aprile 2022 – 18 maggio 2022

Un inedito progetto culturale organizzato dall’associazione Centrale Fotografia, che si svilupperà con 5 incontri da 2 ore, il mercoledì sera dalle 20.30 alle 22.30 con un collegamento da remoto a partire da mercoledì 20 aprile 2022 fino al 18 maggio 2022 a cura del critico d’arte Matteo Savini e Marcello Sparaventi presidente di Centrale Fotografia.
Verranno condivise con gli iscritti le innumerevoli esperienze che “Centrale Fotografia” ha vissuto nella sua lunga attività istituzionale, in particolare tredici edizioni di “Centrale Festival” dedicato ad artisti internazionali e under 30 che Centrale Fotografia ha organizzato a Fano nelle Marche dal 2009 con la direzione artistica del critico Luca Panaro.

L’intento di questi appuntamenti è quello di sondare l’evoluzione artistica ed espressiva nella fotografia, fino ad ottenere con le immagini prodotte la realizzazione di un evento comune con la collaborazione e l’interazione dei corsisti, che verrà programmato in occasione del prossimo Centrale Festival, la tredicesima edizione, che si terrà nel centro storico e alla Rocca Malatestiana di Fano dal 10 al 12 giugno 2022.

I temi che si tratteranno nel corso delle serate:  l’errore fotografico e i limiti del mezzo, la documentazione e l’intimismo, gli archetipi della realtà ed i simboli dell’immaginazione, dal progetto alla messa in scena.

Immagine di copertina: “Frammenti di vita – 2021” di Cinzia Laliscia

Per informazioni ed iscrizioni associative tel. 347 2974406, oppure: info@centralefotografia.com